Metadata and Analytics

Azioni
Caricamento...
Dinamica del veicolo
  • wadmin
  • wadmin

Dinamica del veicolo

  • Simulatore

     

  • 7 Post RIG

     

  • Outdoor testing

     

Da quasi vent’anni, Dallara continua a studiare la prestazione ed il comportamento dei veicoli con l’aiuto di codici “multi body”. Un completo archivio di carichi sospensione, cinematica e altri parametri del veicolo è disponibile ai tecnici, i quali sono in grado di modellare un intero veicolo, completo della geometria e dei cedimenti delle sospensioni, dei pesi e dei momenti di inerzia, dei coefficienti aerodinamici e dei parametri degli pneumatici.

Di conseguenza, la dinamica del veicolo può predire con alto grado di accuratezza le prestazione della vettura, sostenendo l’intero processo di progettazione. Sofisticate metodologie di studio elasto-cinematico sono state sviluppate ed ottimizzate per indirizzare il comportamento della vettura da competizione, incrementandone il livello di sicurezza.

Simulazioni tempo sul giro

Realizzato il modello virtuale della vettura completa, si possono eseguire varie simulazioni come accelerazioni in rettilineo, frenate, cambi di traiettoria e “steering pad” (manovra in curva a raggio costante).
Dopo aver analizzato i dati e valutato le performance della vettura sotto determinate condizioni, vengono fatti piccoli aggiustamenti ed il modello definitivo è usato per simulare il tempo su giro. Questo processo può essere ulteriormente sviluppato e rifinito utilizzando il simulatore di guida Dallara.

Analisi dati

La simulazione non può mai replicare esattamente la realtà: prima di arrivare a conclusioni ingegneristiche sull’influenza dei parametri di progetto o di messa a punto sulla prestazione è importante verificare le ipotesi di fondo.
Per questo, i risultati delle simulazioni sono sempre verificati e completati da prove sperimentali, sia in laboratorio che in circuito o su strada. 
Dallara utilizza sistemi professionali di registrazione dati e pone molta cura nella validazione e nella correlazione delle misure reali con i risultati della simulazione. Un completo archivio di sensori, continuamente aggiornato e arricchito, permette di acquisire qualsiasi grandezza ingegneristica.
I dati raccolti su pista attraverso la telemetria permettono così di aggiustare e migliorare le nostre simulazioni, in modo da avere sensibilità e tendenze sempre più rappresentative della realtà; ampliano inoltre i database esistenti su cui basare i futuri perfezionamenti.

Bookmark and Share